Paternte A

Esame teorico patenti A e B - Esame pratico patente A - Quiz al computer

 

Ad oggi, esistono 3 tipi di patente A per la moto: la A1, la A2 e la A3.
La circolare del Ministero dei Trasporti che chiarisce la suddivisione è quella del 13/9/1999.

Per chi ha conseguito la patente B prima del 1986, resta la possibilità di guidare qualsiasi tipo di motociclo;

 

 
Patente A1

Età minima: 16 anni

La patente A1 serve per guidare i cosiddetti "motocicli leggeri", ovvero:

  • motocicli di cilindrata fino a 125 cm3 e potenza massima fino a 11 kw;
  • macchine agricole che non superano i limiti di massa e di sagoma dei motoveicoli, con velocità massima di 40 km/h, a condizione che non trasportino altre persone oltre il conducente;
  • tricicli e quadricicli a motore (quadricicli per trasporto merci con massa a vuoto fino a 550 kg e potenza fino a 15 kw) con cilindrata oltre 50 cm3 e velocità oltre 45 km/h.

 


Patente A2

Età minima: 18 anni

La patente A2  serve per guidare, nell’immediato, motocicli di potenza limitata (fino a 25 kw di potenza).
La patente A2, la "A con i limiti", si consegue sostenendo l'esame pratico su una moto di potenza inferiore ai 35 kw, che rende più agevoli le manovre da fare all'esame. A qualunque età la si consegua, dopo due anni dalla data di conseguimento questa patente perde le limitazioni, vale a dire che fatti due anni di esperienza di guida si possono poi guidare tutti i motocicli, anche quelli di potenza superiore ai 35 kw, e di diritto si è titolari di una patente A3 senza limiti.

Con la patente A2 si possono guidare (per i primi due anni dal conseguimento):

  • motocicli di cilindrata fino a 25 kW di potenza o con rapporto potenza/peso fino a 0,16 kW/kg;
  • macchine agricole che non superano i limiti di massa e di sagoma dei motoveicoli, con velocità massima di 40 km/h, a condizione che non trasportino altre persone oltre il conducente;
  • tricicli e quadricicli a motore (quadricicli per trasporto merci con massa a vuoto fino a 550 kg e potenza fino a 15 kw) con cilindrata oltre 50 cm3 e velocità oltre 45 km/h.

 

 
Patente A3 senza limiti

Età minima: 21 anni

La patente A3  serve per guidare da subito tutti i tipi di motocicli, ma va sostenuta su una moto di elevata potenza e, con accesso diretto, non la si può conseguire prima di avere compiuto 21 anni. Se invece si ha già la A2 si deve semplicemente aspettare 2 anni perchè in automatico si abbia poi la A3 senza limiti (accesso graduale).

Con la patente A3 si possono guidare:

  • motocicli di qualsiasi tipo;
  • macchine agricole che non superano i limiti di massa e di sagoma dei motoveicoli, con velocità massima di 40 km/h, a condizione che non trasportino altre persone oltre il conducente;
  • tricicli e quadricicli a motore leggeri.