Esame pratico patente B

Patente B - Esame teorico patenti A e B - Quiz al computer


Si intendono sia gli esami per patente B, sia B+E

Veicolo impiegato:     

  • per la patente B: veicolo a quattro ruote di categoria B, capace di sviluppare una velocità di almeno 100 km/h;
  • per la patente BE: un veicolo adatto alla prova per la categoria B combinato ad un rimorchio con massa limite di almeno 1000 chilogrammi, capace di sviluppare una velocità di almeno 100 km/h, tale da non far rientrare la combinazione nella categoria B; lo spazio di carico del rimorchio deve consistere in un cassone chiuso di altezza e di larghezza almeno pari a quelle del veicolo trainante; il cassone può anche essere leggermente meno largo del veicolo trainante, purché, in tal caso, la visione posteriore risulti possibile soltanto attraverso gli specchietti retrovisori esterni di quest'ultimo; il rimorchio deve essere presentato con un minimo di 800 chilogrammi di massa totale effettiva.


L'art. 121 del CDS stabilisce per l'esame l'obbligo dei doppi comandi almeno per il freno e la frizione.

Per non avere limitazioni nella guida dei veicoli, solitamente l'esame si effettua su un veicolo con cambio manuale; diversamente la patente riporterà l'annotazione: "Guida di veicoli con cambio automatico".

Durata:
non meno di 25 minuti

Modalità (direttiva 91/439/CE e sue modificazioni):
Preparazione e controllo tecnico del veicolo ai fini della sicurezza stradale.
I candidati devono dimostrare di essere in grado di prepararsi ad una guida sicura, effettuando le operazioni seguenti:

  • regolazione del sedile nella corretta posizione di guida;
  • regolazione degli specchietti retrovisori, delle cinture di sicurezza e di altre eventuali dotazioni;
  • controllo della chiusura delle porte;
  • controllo, a caso, della condizione di pneumatici, sterzo, freni, livelli (olio motore, liquido di raffreddamento, liquido lavavetri, ecc.), fari, catadiottri, indicatori di direzione e dispositivi di segnalazione acustica;
  • controllo dei fattori di sicurezza del carico: struttura di contenimento, teli di copertura, chiusure del compartimento merci e della cabina, metodi di carico, fissaggio del carico (solo per la categoria B + E);
  • controllo di frizione e freno, nonché dei collegamenti elettrici (solo per la categoria B + E).


Categoria B


Manovre particolari oggetto di prova ai fini della sicurezza stradale.
Il candidato deve effettuare alcune delle manovre indicate di seguito (almeno due, di cui una a marcia indietro):

  • marcia indietro in linea retta o con svolta a destra o a sinistra, mantenendosi nella corretta corsia;
  • inversione del veicolo, ricorrendo sia alla marcia avanti che alla marcia indietro;
  • parcheggio del veicolo ed uscita dallo spazio di parcheggio (allineato, a pettine dritto o obliquo; marcia avanti o indietro; in piano o in pendenza);
  • frenata di precisione rispetto ad un punto di arresto predeterminato; l'esecuzione di una frenata di emergenza è opzionale.


Categoria B + E


Manovre particolari oggetto di prova ai fini della sicurezza stradale:

  • aggancio e sgancio di un rimorchio dal veicolo trainante; all'inizio della manovra il veicolo ed il rimorchio devono trovarsi fianco a fianco (cioè non l'uno dietro l'altro);
  • marcia indietro in curva, l'angolo della curva è lasciato alla discrezione degli Stati membri;
  • parcheggio in sicurezza per operazioni di carico/scarico.


Comportamento nel traffico
I candidati devono eseguire le seguenti azioni in condizioni normali di traffico, in tutta sicurezza ed adottando le opportune precauzioni:

  • partenza da fermo: da un parcheggio, dopo un arresto nel traffico, uscendo da una strada secondaria;
  • guida su strada rettilinea; comportamento nei confronti dei veicoli che provengono dalla direzione opposta, anche in caso di spazio limitato;
  • guida in curva;
  • incroci: affrontare e superare incroci e raccordi;
  • cambiamento di direzione: svolta a destra ed a sinistra; cambiamento di corsia;
  • ingresso/uscita dall'autostrada (o eventuali strade ad essa assimilabili): ingresso mediante corsia di accelerazione; uscita mediante corsia di decelerazione;
  • sorpasso/superamento: sorpasso di altri veicoli (se possibile); superamento di ostacoli (ad esempio vetture posteggiate); essere oggetto di sorpasso da parte di altri veicoli (se del caso);
  • elementi e caratteristiche stradali speciali (se del caso): rotonde; passaggi a livello; fermate di autobus/tram; attraversamenti pedonali; guida su lunghe salite/discese; gallerie;
  • rispetto delle necessarie precauzioni nello scendere dal veicolo.