Esame teorico C.I.G.C.

Patentino 50 - Esame pratico C.I.G.C.

 

Il corso è obbligatorio per i minorenni.


Gli aspiranti al conseguimento del patentino minorenni devono frequentare appositi corsi organizzati dalle autoscuole o, in alternativa, i corsi gratuiti organizzati dagli istituti scolastici. Al termine del corso ai candidati viene rilasciato un certificato di frequenza che ha validità di un anno.

I maggiorenni sono esonerati dal frequentare il corso ma sono comunque tenuti a superare l'esame teorico.

Il corso ha la durata di 13 ore e il programma è il seguente:

  • segnali di pericolo e segnali di precedenza;segnali di divieto;
  • segnali di obbligo;
  • segnali di indicazione e pannelli integrativi;
  • norme sulla precedenza;norme di comportamento;
  • segnali luminosi, segnali orizzontali;
  • fermata, sosta e definizioni stradali;
  • cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione;
  • elementi del ciclomotore e loro uso;
  • comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco;
  • valore e necessità della regola;
  • rispetto della vita e comportamento solidale;
  • la salute;
  • rispetto dell'ambiente;
  • elementari conoscenze sul funzionamento dei ciclomotori in caso di emergenza.

L'esame teorico consiste in una prova svolta tramite questionario della durata di 30 minuti.
Ogni scheda contiene dieci domande, ognuna con tre risposte che possono essere: tutte e tre vere; due vere e una falsa; una vera e due false; tutte e tre false. La prova si intende superata se il numero delle risposte errate è al massimo pari a quattro; il quinto errore determina l'esito negativo dell'esame.

In caso di esito negativo della prova, il candidato può ripeterla più volte, senza dover rispettare nessun intervallo di tempo, ripresentando più volte l'istanza, purchè la prova sia superata entro il limite di validità temporale dell'attestato di frequenza del corso.